Siamo una realtà produttiva aperta alla collaborazione con altre realtà produttive.
TERRITORIO

Il nostro luogo teatrale ha uno stretto legame con il territorio, lo ascolta, lo comprende, lo racconta, lo esprime.

SOCIALE

Il nostro teatro è un luogo sociale, è un luogo in cui si indaga il rapporto tra l’uomo e l’etica. Un teatro che pone interrogativi e premesse per la riflessione. Un teatro che affronta problemi sociali addentrandosi concretamente nei fatti e nelle storie.

Vogliamo generare confronto tra le persone, L’omologazione richiede esseri umani incapaci di pensare. Noi vogliamo riappropriarci della capacità di farlo.

Vogliamo portare in scena tematiche e linguaggi del contemporaneo, per ritrovare la nostra umanità e la nostra dignità.

AZIONE

Il teatro è azione.

Il nostro teatro pone particolare attenzione ai giovani, alla loro creatività, alle loro idee.

Portare il teatro nelle scuole e portare la scuola a teatro.

Insegnare ai giovani che il teatro è fatto di idee, ma anche di corpo e materia.

Fornire ai giovani gli strumenti pratici per edificare il loro luogo teatrale. Favorire l’apprendimento delle tecniche e dei mestieri del teatro, dalla scena al dietro le quinte, dall’arte dell’attore a quella del regista, dalla drammaturgia ala scenografia, dall’illuminotecnica alla fonica, fino al saper essere spettatore.

ARTIGIANATO

I mestieri del teatro richiedono l’impiego sia di persone che il reperimento di materiali e la capacità di utilizzarli.

In questo senso il nostro è un teatro artigiano, perché favorisce la nascita di prodotti, richiede competenza e lavoro.

Materiali e lavoro per costruire una scenografia, materiali e lavoro per creare costumi, materiali e lavoro per illuminare una scena.

L’apporto e lo sviluppo delle competenze e dell’artigianato locale sono determinanti per costruire un teatro del territorio.

LINGUAGGI

La nostra continua ricerca conduce a sperimentare diversi linguaggi espressivi.

Il teatro è il luogo dove il linguaggio scritto si sposa con la parola parlata. Insieme, scritto e parola contribuiscono a sviluppare il linguaggio di un paese e con esso la sua identità.

Partendo dall’importanza della parola e dalla valorizzazione dei nuovi orizzonti drammaturgici nasce la nostra “voce poetica”. Una voce capace di esprimere un perpetuo moto tra ciò che risulta essere tradizione e ciò che vuole affermarsi come innovazione.

CURIOSITA’

La curiosità ci spinge alla conoscenza e alla compenetrazione con vari settori dell’Arte e della Cultura.

Dalla scultura, alla pittura, alla fotografia, dalla musica, al cinema, alla letteratura, intendiamo interagire esplorando tutte le possibilità, nel massimo rispetto di ciascun settore, mediante la collaborazione con artisti impegnati nelle varie discipline.

Dal 2018 ci siamo avvicinati anche al mondo dell’audiovisivo producendo il documentario “Tratti del creAtere”, un dialogo tra teatro e video per raccontare la particolare realtà dei teatri storici dei Monti Sibillini rimasti chiusi dopo il sisma del 2016.

Lucia Bendia

Attrice e produttrice
Biografia

Antonio Lovascio

Drammaturgo, attore e regista
Biografia